Il primo consulto

                                                                                                                     

Il primo consulto é fondamentale e non può essere sostituito da nessuna documentazione scritta.
Deve essere un momento privilegiato per permettere il nascere della fiducia reciproca in modo da analizzare la vostra domanda.
I vantaggi e gli inconvenienti dell’intervento desiderato saranno trattati in dettaglio in modo da prendere poi una decisione ponderata.

Un secondo consulto è spesso necessario per definire le ultime raccomandazioni prima dell’intervento.

Le possibili complicazioni del trattamento scelto sono esposte chiaramente. Vi sono le complicazioni generali soggette ad ogni tipo d’intervento, e quelle specifiche, trattate caso per caso nel capitolo operazioni.

Ogni intervento chirurgico effetuato a regola d’arte comporta comunque dei rischi e delle complicazioni che restano rare ma possibili come:
- Infezioni delle cicatrici
- Ematomi
- Necrosi cutanea
- Cicatrici ipertofiche o cheloidi
- Trombosi venosa e embolia polmonare

Una controindicazione assoluta ad ogni tipo di chirurgia è la disformofobia (percezione di se non conforme alla realtà).

Il principio e la tecnica operatoria sono chiaramente spiegati durante i consulti avuti prima dell’intervento.

Un preventivo di tutte le spese inerenti all’intervento sono stabilite per iscritto alla fine del primo consulto.