Corpo

RIDUZIONE MAMMARIA

PRINCIPIO DELL’INTERVENTO                                                                      
Ridurre il volume del seno togliendo una parte della ghiandola e della pelle in eccesso.

INDICAZIONE
Ipertrofia mammaria (seno troppo grande e pesante) causando difficoltà all’attività fisica e psicologica.

CONTROINDICAZIONI
Pubertà non terminata.
Desiderio di gravidanza in un prossimo futuro.

OPERAZIONE
Escissione di una parte della ghiandola mammaria e del grasso in eccesso, rimodellamento della pelle permettendo di posizionare il capezzolo verso l’alto.
  Durata       2-3 ore con o senza degenza di un giorno.
  Anestesia  anestesia generale.
  Cicatrici     Intorno all’areola, verticale fra l’areola e la piega sotto il
                    seno e a volte orizontale nella piega sotto il seno.

COMPLICAZIONI POSSIBILI
Vedere anche capitolo "Primo Consulto : Complicazioni generali".
Cicatrici lunghe e inestetiche.
Diminuzione della sensibilità del capezzolo.
Possibile leggera assimetria.

PERIODO POST-OPERATORIO
Ablazione dei drenaggi a 24-48 ore.
Ablazione dei punti a 2 settimane.
Inabilità lavorativa di 2 settimane.
Reggiseno di sostegno per 6 settimane.