Corpo

AUMENTO MAMMARIO

PRINCIPIO DELL’INTERVENTO                                                                      
Aumentare il volume del seno con una protesi in materiale sintetico.

INDICAZIONI
Seno piccolo, atrofico, cadente.

CONTROINDICAZIONI
Pubertà non terminata.
Desiderio di gravidanza in un prossimo futuro.

OPERAZIONE
Inserimento di una protesi dietro la ghiandola mammaria o sotto il muscolo pettorale per via ascellare, periareolare o sotto la piega del seno.
  Durata       circa 2 ore spesso ambulatoriale.
  Anestesia  anestesia generale o locale con sedazione.
  Cicatrici     periareolare : intorno alla metà inferiore dell’areola.
                    Inframmaria : circa 4 cm lungo la piega inferiore del seno.
                    Ascellare : circa 4 cm nella piega dell’ascella.

COMPLICAZIONI POSSIBILI
Vedere anche capitolo "Primo Consulto : Complicazioni generali".
Circa 3-4% di rischio di sviluppare una capsula fibrosa attorno alla protesi rendendo il seno duro e deforme. Diminuzione temporanea o definitiva della sensibilità del capezzolo.
Possibile leggera assimetria.

PERIODO POST-OPERATORIO
Ablazione dei drenaggi a 24-48 ore.
Reggiseno di sostegno per 6 settimane.
Ablazione dei punti a 2 settimane.
Inabilità lavorativa di 1-2 settimane.